Audio-vestibologia

L’obiettivo primario del Gruppo di ricerca in Audio-Vestibologia è approfondire tematiche attuali nell’ambito di patologie cocleo-vestibolari ad alta incidenza (VPPB, deiscenza del canalare semicircolare superiore, malattia di Meniere, ipoacusia infantile, acufeni, ecc.) e svolgere una attività di ricerca finalizzata allo sviluppo di iter diagnostici e strumentali innovativi

Studio selettivo della funzionalità canalare Video-HIT

Ambiti di ricerca:

  1. Patologia da Terza Finestra dell’orecchio interno (correlazioni clinico-strumentali e radiologiche).
  2. Valutazione e validazione clinica di recenti tecniche di analisi selettiva strumentale della funzionalità vestibolare.
  3. Raccolta dati e studio longitudinale delle ricorrenze della Vertigine Posizionale Parossistica (correlazioni clinico-semeiologiche e laboratoristiche).
  4. Raccolta dati, sorveglianza audiologica, correlazioni clinico-strumentali delle ipoacusie infantili – implementazione strumentale dello screening uditivo neonatale (ASSR, WBT, VEMPs).

Progetti di ricerca:

  1. Impatto della positività materna o infantile per il SARS-CoV-2 sullo sviluppo delle abilità percettivo-uditive e comunicative (studio multidisciplinare e multicentrico).
  2. Rapporti tra disordini dell’orecchio interno e squilibri emodinamici (valutazione del rischio cardio-vascolare con ABI e PWV).

RESPONSABILE

TEAM

Cristina Brandolini

Professoressa a contratto a titolo gratuito

Gian Gaetano Ferri

Professore associato

Collaborazioni

Dott.ssa Alice Benatti