Superficie oculare e ricerca traslazionale in oftalmologia

Il gruppo è caratterizzato da attività di ricerca “bench and bedside”, su tessuti e fluidi dell’occhio, in particolare lacrime, cellule congiuntivali e corneali, secreto delle ghiandole di Meibomio, colture cellulari e organocolture in vitro, e ricerca in vivo condotta in area ambulatoriale appositamente attrezzata per valutazione sui pazienti, con strumentazione specifica per la superficie oculare.

Ambiti di ricerca:

Il gruppo si articola su più ambiti di ricerca, di seguito sintetizzati.

Fisiopatologia della superficie oculare, con particolare riferimento alla malattia della secchezza oculare, ed alle sue associazioni con malattie sistemiche (Graft Versus Host Disease post trapianto di cellule staminali emopoietiche, Sindrome di Sjogren).

  • Modelli in vitro di induzione della malattia della secchezza oculare (cellule primarie ed in linea continua della congiuntiva e cornea umane).
  • Studi clinici in collaborazione con IRCCS AOU S.Orsola, UO di Ematologia, Programma di Reumatologia.
  • Microbiota oculare umano, animale e influenza dell’ambiente.
  • Imaging di parametri clinici della superficie oculare.

Medical devices (sostituti lacrimali) e Emocomponenti da Uso Non Trasfusionale (EUNT) per il trattamento di malattie della superficie oculare.

  • Caratterizzazione dei prodotti biologici e EUNT da sangue cordonale freschi e liofilizzati , per la cura di cheratopatie severe.
  • UO di Microbiologia, Laboratorio di Micologia.
  • Modelli in vivo di induzione della secchezza oculare mediante stress iperevaporativo, e trattamenti sperimentali.
  • Biomateriali per il rilascio controllato di fattori di crescita, favorente la guarigione di ferite chirurgiche post trapianto.

Medicina di laboratorio applicata alla diagnostica su fluidi biologici prelevabili in piccole quantità, con particolare riferimento alle lacrime e saliva umane ed alle applicazioni di microfluidica Lab-on-a-chip.

Attualmente il gruppo incentra la sua ricerca sul tema dei biomarker, predittivi di diagnosi precoce e indicatori di outcomes terapeutici, nelle malattie della superficie oculare.

  • Standardizzazione di campionamento lacrime in un setting clinico.

Malattie neurodegenerative e meccanismi di neuroprotezione.

  • Modelli in vitro di co-culture di cellule della glia retinica e dell’epitelio pigmentato retinico.
  • Utilizzo di pool di fattori neurotrofici derivati da EUNT di sangue cordonale nei meccanismi di neuroprotezione mediati da cellule della glia retinica.
  • AI applicata a misure di parametri del movimento pupillare ed elettroretinografia.

RESPONSABILE

TEAM

Chiara Coslovi

Cat. C - area socio - sanitaria

Collaborazioni

Claudia Pancani - TdLB, azienda AOSP, membro del Team

Gloria Astolfi - Borsista Università di Bologna, membro del Team

Dr.ssa Francesca Bonifazi, Dr. Mario Arpinati - UO di Ematologia

Dr. Marco Fusconi, Dr.ssa Gentiana Vukatana - Programma di Reumatologia 

Dr.ssa Antonella Marangoni, Dr. Claudio Foschi, Dr.ssa Monica Cricca - UO di Microbiologia

Prof.ssa Alessandra Scagliarini - Centro di ricerca One Health

Centro Ricerca Biomedica Applicata – CRBA

Prof.ssa Emanuela Marcelli, De. Nico Curti, De. Enrico Giampieri - eDIMES Lab 

Dr.ssa Marina Buzzi - Banca regionale del sangue cordonale, dei tessuti cardiovascolari, dei gameti e biobanca donatori di organi e tessuti

Prof.ssa Laura Calzà, Dr. Luca Lorenzini - CIRI-Scienze della Vita e Tecnologie per la Salute-Medicina Traslazionale

Prof.ssa Nadia LottiDr.ssa Michelina Soccio -  Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali

Prof. Gianandrea Pasquinelli, Dr.ssa Carmen Ciavarella, Dr.ssa Sabrina Valente, Dr.ssa Ilenia Motta -e Laboratorio di Patologia Clinica Università di Bologna – Nefro-Vaso Path.

Prof. Aldo Roda, Dott. Emanuele Porru - Dipartimento di Chimica "Giacomo Ciamician”

Prof. Gastone Castellani - Centro di ricerca Alma Human Artificial Intelligence

Come raggiungerci

IRCCS Azienda Ospedaliera-Universitaria di Bologna Policlinico di S. Orsola

Padiglione 1