Laboratorio di Nefrologia e Trapianto di rene

Il laboratorio di Nefrologia e Trapianto di rene è sede di una ampia gamma di progetti di ricerca, che vertono su tematiche strettamente integrate e legate sia alla pratica clinica che alla ricerca di base. I progetti di ricerca di laboratorio attivati ogni anno, così come i diversi trials clinici nei quali i pazienti possono essere arruolati e trattati con farmaci innovativi, garantiscono una attività clinica di elevato livello scientifico, basata sull’aggiornamento continuo delle procedure diagnostiche e terapeutiche.

Ambiti: Nefrologia

Gli ambiti di ricerca ricoprono le tre principali branche nefrologiche:

Trapianto

  • Studio dei processi immunologici prima e dopo il trapianto e valutazione clinico-biologica dei trattamenti farmacologici immunosoppressivi e di nefrotossicità e di predittività di outcome del trapianto (Trea, Tassay, diagnostica sierica e istologica di rigetto, nanovescicole sieriche e urinarie, viroma).
  • Danno da ischemia/riperfusione nel trapianto di rene e trapianto combinato attraverso analisi Luminex.
  • Profilo molecolare di miRNA correlati al rischio oncologico e analisi delle vescicole extracellulari nei pazienti trapiantati di rene.
  • La LDL aferesi nell’arteriopatia obliterante cronica dei pazienti in lista d’attesa per trapianto di rene.
  • Impiego di membrane dialitiche a basso impatto immunologico nella Delayed Graft Function dopo il trapianto di rene.
  • Sviluppo di modelli diagnostici e di monitoraggio non invasivi e trattamento della malattia ossea nel paziente portatore di trapianto di organo solido.
  • Diagnosi e trattamento del rigetto anticorpo-mediato “chronic active” con Tocilizumab: risposta immunitaria innata e adattativa.
  • TreaT-Assay: la nuova frontiera per la diagnosi di rigetto acuto nel trapianto di rene.
  • Machine learning per l’ottimizzazione e la predizione dell’outcome nel trapianto di rene.
  • Recidiva delle glomerulonefriti post trapianto di rene: studio multicentrico mondiale TANGO study

Dialisi

  • Biomarkers di metabolismo minerale mineralizzazione e di danno endoteliale in sangue periferico di pazienti in emodialisi.
  • Elaborazione di modelli matematici per la previsione della cinetica di elettroliti nei pazienti in trattamento dialitico ad alto rischio cardiovascolare per la prevenzione delle aritmie da disionia mediante modulazione della concentrazione ionica del bagno dialisi.
  • Studio dell’effetto immunomodulatorio di NGAL su popolazioni linfocitarie derivanti da pazienti iperimmuni in emodialisi.
  • Rimozione di tossine e modulazione dello stato infiammatorio in corso di emodiafiltrazione online.
  • Caratterizzazione di sottopopolazioni linfocitarie e monocitarie tramite markers di superficie specifici in pazienti in trattamento dialitico.
  • Effetti di una singola sessione con tecnologie dialitiche innovative sulla rimozione delle tossine uremiche di medio peso molecolare (FGF23 e citochine infiammatorie, beta-2-microglobulina). Tecniche a confronto: Supra-HFR vs emodiafiltrazione online

Nefrologia e patologie croniche correlate

  • Biomarkers precoci di danno renale acuto, cronico e di nefropatie glomerulari
  • Messa a punto di protocolli diagnostici mediante NGS per la diagnosi molecolare di nefropatie genetiche, come la diagnostica molecolare della malattia renale policistica.
  • Aspetti di medicina traslazionale in ambito nefrologico e trapiantologico per identificazione di nuovi pathway molecolari.
  • Caratterizzazione della coagulopatia da Covid-19 come forma di microangiopatia trombotica secondaria. Studio prospettico osservazionale su una coorte di pazienti ospedalizzati con diversa severità clinica.
  • Studio osservazionale multicentrico mondiale sulla incidenza di infezione COVID nei pazienti nefropatici in particolare con glomerulonefriti (IRoc-GN).
  • Studi clinici e di ricerca inerenti alla morfologia, istopatologia ed immunoistochimica per la caratterizzazione delle MGRS e delle patologie del complemento.

Attività didattica

vengono svolti Tirocini pratici ed elettivi per Tesi di Laurea in Medicina e Chirurgia, Biotecnologia e Biologia, Tesi di Specializzazione in Scienze Nefrologiche, Dottorato di Scienze Mediche Specialistiche.

 

Strumenti in dotazione

  • Cappa biologica: Esco Labculture Class II Type A2 (LA2) (Esco Technologies s.r.l., Roma, Italy)
  • Cappa chimica: Asalair, Carbo 900 Exhaust (ASAL s.r.l., Cernusco, Milano, Italy)
  • Centrifuga: ALC, 4236 Centrifuge (LabEvolution, Portici, Napoli, Italy)
  • Congelatore -20°C: Angelantoni, Ekofrigolab 1500 (Angelantoni Life Science s.r.l., Massa Martana, Perugia, Italy)
  • Congelatore -80°C: Angelantoni, Platilab 500 V-3-STD (Angelantoni Life Science s.r.l.)
  • Armadio frigo +4°C (Angelantoni Life Science s.r.l.)
  • Microcentrifuga: Centrisart A-14C (Sartorius Lab Instruments GmbH, Goettingen, Germany)
  • Microscopio: Nikon, Eclipse Ci-L (100-240V) Enquiry Type (Nikon Instruments Europe BV, Amsterdam, Netherlands)
  • Luminex: xMAP technology (Luminex Corporation, ‘s-Hertogenbosch, Netherlands)
  • Citofluorimetro: Partec, CyFlow Space (Partec® Gmbh, Munster, Germany)
  • AGE Reader (BV DiagnOptics Technologies BV, Groningen, Netherlands)
  • Pulse Wave Velocity: Complior SP (Artech Medical, Pantin, France)
  • Sonda ISE (elettrodo iono selettivo) per dosaggio del potassio K+ (perfectION™, Mettler Toledo, Milano, Italy)
  • Contenitore criogenici per azoto: MVE Cryosystem 6000 (Chart Italy s.r.l., Padova, Italy)
  • Separatore di cellule: MultiMACS (Miltenyi Biotec s.r.l., Calderara di Reno, Bologna, Italy)
  • Incubatore: Esco, Cell colture CO2 incubator (Esco Technologies s.r.l., Roma, Italy)

RESPONSABILE

TEAM

Sofia Bin

Assegnista di ricerca

Irene Capelli

Professoressa associata

Maria Cappuccilli

Cat. D - area tecnica, tecnico - scientifica ed elaborazione dati

Diletta Conte

Cat. D - area tecnica, tecnico - scientifica ed elaborazione dati

Carlotta Pia Cristalli

Assegnista di ricerca

Vittorio Dalmastri

Ricercatore confermato

Chiara Donadei

Assegnista di ricerca

Paola Todeschini

Ricercatrice confermata

Altri membri

Collaboratori

Nell’ambito di collaborazioni rappresentative in network di livello internazionale le  più rilevanti sono:

  • Columbia University and Mount Sinai of New York, University of Alabama, Miami University (USA)
  • Monash University of Melbourne (Australia)
  • Hôpital di Le Mans di Parigi (Francia)
  • King’s College of London (UK)
  • Clínica Universidad de Navarra, Pamplona (Spagna).

Come raggiungerci

AOU di Bologna IRCCS

Padiglione 15 (seminterrato)